Concerto per Chopin

450px-Chopin,_by_WodzinskaConcerto per Chopin a 200 anni dalla nascita.

“La tristezza mi ha preso – perchè?

Neppure la musica oggi mi consola (…); non so cosa mi manca.”

(dalle Lettere)

Programma

Due Notturni op. 27

n. 1 in do diesis minore

n. 2 in re bemolle maggiore

Valzer in la bemolle maggiore op. 42

Ballata in la bemolle maggiore op. 47 n. 3

Fantasia in fa minore op. 49

intervallo

Mazurka op. 59

n. 1 in la minore

n. 2 in la bemolle maggiore

n. 3 in fa diesis minore

Sonata in si bemolle minore op. 35 n. 2

Grave. Doppio movimento

Scherzo

Marcia funebre. Lento

Finale. Presto

Marek Szlezer è nato a Cracovia nel 1981 e ha iniziato

lo studio del pianoforte all’età di cinque anni.

Con la vincita del primo premio assoluto al IV Concorso

Pianistico Internazionale (Roma 1993) l’artista inizia un’intensa

attività concertistica in patria e all’estero.

Negli anni 1994-2000 ha frequentato l’Ecole Normale de

Musique de Paris A.Cortot ottenendo il Diplome Superieure

de Concertiste. Nel 2004 ha concluso gli studi presso l’Accademia

Musicale di Cracovia conseguendo il diploma con

lode. Nello stesso anno ha ottenuto la borsa di studio reale

Regina Elisabetta che gli ha permesso di seguire il corso di

perfezionamento presso la Chapelle Musicale Reine Elizabeth

di Brussel.

Ha vinto importanti borse di studio fra cui quella della

Fondazione YAMAHA. Ha seguito corsi di perfezionamento

tenuti da A.Ciccolini, D. Bashkirov, E. Mogilevski, V. Banfield,

M. Pressler, D. Merlet, J. Vanden-Eyden, H. Czerny-

Stefańska e Krzysztof Penderecki.

Apprezzato interprete dell’opera di Fryderyk Chopin ha

conseguito il primo premio al concorso per la borsa di studio

dell’Associazione F. Chopin di Varsavia, il terzo premio al

Concorso Chopiniano Internazionale di Mariańskie Łaźnie

(Repubblica Ceca).

Con il suo recital è stato inaugurato il 56° Festival Chopiniano

di Duszniki Zdrój (Polonia). Nella notte dell’entrata

della Polonia nell’Unione Europea (1° maggio 2004) gli è

stato riservato l’onore di esibirsi al pianoforte appartenuto

a Chopin e conservato presso il museo del Collegium Maius

dell’Università Jagiellonica.

Nel 2005 ha preso parte al concerto di inaugurazione della

Fondazione Regina Elisabetta esibendosi accompagnato

dalla English Chamber Orchestra. Ha registrato per la

Radio e la Televisione di diversi Paesi europei. Ha inciso

diversi compact disc con importanti case discografiche, fra

le quali DUX, Amadeus e Moderato Classics.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *